opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Le poesie (1913-1957)

Rebora, Clemente

1999

Abstract
La critica più attenta ha visto in Rebora, poeta e mistico, una "tra le personalità più importanti dell'espressionismo europeo", rilevandone il "vocabolario pungente, il registro d'immagini e metafore arditissimo" (Contini): tutta una novità stilistica, i cui risultati spesso non hanno l'eguale tra i poeti del nostro secolo. Ma nell'opera complessiva emerge anche quel singolare "colore umano" che ha tanto commosso i lettori più fraterni: Rebora possiede infatti "quella particolare rozzezza e timidità che è propria degli spirituali; uomini dall'inconfondibile accento, dal passo impreciso che non si dimentica" (Betocchi).
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USMM8@Scienze Antichita' Filologia moderna

Scienze Antichita' Filologia moderna

Documento disponibile

Richiesta di prestito

Inventario
174 1242
Collocazione
SA.FM. 850.9.REBOC. POE (3.