opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

I media dell'odio

1998

Abstract
Da sempre, nelle situazioni di crisi, disordini o guerra, la disinformazione e la propaganda sono state utilizzate per mobilitare le folle e disorientare il nemico. Al giorno d'oggi, tuttavia, i media sono molto più sofisticati che in passato e "le montature" hanno lasciato il posto a vere e proprie "macchine da guerra". Reporters sans frontières, organizzazione in difesa della libertà di stampa nel mondo, ha inviato giornalisti in una dozzina dei paesi a più alto rischio per capire come e perché funzionano queste radio, giornali e televisioni. Per denunciarli e fermare il loro potenziale distruttivo.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USM$K6A0@CEDOC Scienze sociali e politiche

CEDOC Scienze sociali e politiche

Documento per sola consultazione interna

Inventario
178 4834
Collocazione
SO.4. 12.03 0225