opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Semplificare l'Italia : stato, regioni, enti locali

2008

Abstract
Il sistema istituzionale italiano è macchinoso: ministeri, agenzie e enti pubblici nazionali, enti e agenzie regionali, province, comunità montane, comuni, unioni, associazioni, consorzi intercomunali, circoscrizioni, aziende sanitarie e altro ancora. La ripartizione dei compiti e poteri è disordinata e in molti casi irrazionale, con duplicazioni di funzioni e sovrapposizioni di competenze. La legge di riforma dell'amministrazione del 1997 (Bassanini) delineò un progetto di semplificazione del sistema amministrativo e dettò criteri per una distribuzione più razionale dei poteri di decisione e di gestione di prestazioni e servizi pubblici. La sua attuazione è rimasta in sospeso, ma l'Italia non può affrontare nuove sfide senza una organizzazione istituzionale e amministrativa più razionale e meno costosa. Senza risolvere il problemi della sua architettura istituzionale, e di una funzionale distribuzione di compiti e poteri tra le amministrazioni pubbliche. Senza mettere fine a un sistema [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USM$L5U2@Dir. pubbl. italiano e sovranazionale. Amministrativo e Costituzionale

Dir. pubbl. italiano e sovranazionale. Amministrativo e Costituzionale

Documento disponibile

Richiesta di prestito

Inventario
293 1978
Collocazione
5G. 11.0259. 0442
Note
1 V.