opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

L'uomo che andava a teatro : storia fantastica di uno spettatore

Scarpa, Roberto <1952- >

2009

Abstract
"Il titolo di questo libro potrebbe funzionare benissimo per un romanzo o per un film. Il sottotitolo scopre un po' più le carte: l'uomo che andava a teatro non ci andava perché ne era il custode o faceva il macchinista teatrale o l'attore, no, ci andava perché era uno spettatore, anche se non tanto comune... ma cos'è uno spettatore?... Ecco a che tipo di spettatore l'autore intende riferirsi: '... Memoria mi parlò di una scuola filosofica indiana secondo la quale saremmo spettatori e non attori della nostra vita: osservarci vivere ci appassionerebbe e, giorno dopo giorno, finiremmo per identificarci con ciò che vediamo. Secondo questa buffa prospettiva avevo un gemello che mi accompagnava ovunque, come un fantasma. Con lui facevo teatro da sempre e non si trattava di un'occupazione facoltativa ma della condizione stessa della mia umanità. La mia prima esperienza dell'altro, secondo lei, era avvenuta dentro di me. Là avevo scoperto non solo di essere doppio ma di ospitare un 'intera folla di personaggi, non tutti raccomandabili [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USMP8@Arte musica spettacolo

Arte musica spettacolo

Documento disponibile

Richiesta di prestito

Inventario
147 41646
Collocazione
15L. T02.C. 045