opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Commento a Zaccaria ; Commento a Malachia

Hieronymus <santo>

2009

Abstract
Databili intorno al 406 d.C., i commenti di Girolamo ai libri di Zaccaria e Malachia, si distinguono dai lavori degli altri esegeti contemporanei e del passato per la sistematicità della spiegazione storica. Girolamo contestualizza infatti il testo biblico nell'ambiente, nelle vicende e nella cultura del popolo giudaico. Inoltre la perfetta conoscenza del greco e soprattutto l'erudizione ebraica che riguardava non solo la lingua, ma anche una somma di conoscenze acquisite a viva voce dalla frequentazione dei maestri rabbinici, conferiscono ai suoi commenti un rigore metodologico e filologico per l'epoca ineguagliato e ne fanno un unicum nell'ambito della letteratura cristiana antica.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USM$A6R7@Studi giuridici e umanistici. Sottocrociera

Studi giuridici e umanistici. Sottocrociera

Documento per sola consultazione interna

Inventario
047 496523
Collocazione
CB03. 530.F1. 001.210
Note
v. 210