opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Zonenkinder : i figli della Germania scomparsa

Hensel, Jana

2009

Abstract
Berlino, 9 novembre 1989: cade il muro che per 28 anni ha tagliato in due la città. L'apertura della frontiera tra le due Germanie-uno dei confini più sorvegliati al mondo-segna la fine di un'epoca. Per la Germania comunista, invece, segna l'inizio della fine: esautorato il regime, prende il via una serie di cambiamenti che porteranno alla riunificazione con la Germania occidentale il 3 ottobre 1990 e alla scomparsa dello stato dalle carte geografiche. Un intero mondo di valori culturali e materiali cancellato a tappe forzate: la vita, il pensiero e lo stesso modo di esprimersi dei tedeschi dell'Est ne risulteranno stravolti. Come lo vissero i diretti interessati? Zonenkinder-i figli della Germania scomparsa ci dà una risposta. E' la testimonianza di una generazione che nel 1989 ha sperimentato al tempo stesso la fine di uno stato e della propria adolescenza. Osservatrice e assieme protagonista dei fatti narrati, l'autrice rende conto in queste pagine di uno shock culturale vissuto da milioni di persone.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USM$M2M5@Lingue. Germanistica

Lingue. Germanistica

Documento disponibile

Richiesta di prestito

Inventario
175 21236
Collocazione
11L.G. D06.H125. 002