opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Falsi amici e trappole linguistiche : termini contrattuali anglofoni e difficoltà di traduzione

2010

Abstract
Tradurre in italiano i contratti redatti in inglese è difficile. La struttura dei documenti è diversa da quella cui siamo abituati, i concetti ricorrenti sono spesso privi di corrispondenti esatti nella nostra lingua giuridica. La prassi però richiede sempre più che ci si confronti con schemi e modelli di matrice anglofona. Questo volume nasce dal desiderio di predisporre qualche strumento per affrontare il compito. Un primo tentativo di chiarimento dovrebbe almeno consentire di schivare le trappole più insidiose. Si è così selezionato un campionario di termini-spia, o di espressioni fuorviane, che gli studenti (ma non solo) confondono con più frequenza con parole o espressioni assonanti dell'italiano, per mettere sull'avviso circa i trabocchetti che attendono il lettore di testi contrattuali provenienti dal mondo di common law. Diagnosticare il difetto è certo più facile che prescrivere una cura, ma si può provare a fare qualche proposta. Giuristi che sperimentano in prima linea le difficoltà [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USM$A6R9@Studi giuridici e umanistici. Common Law

Studi giuridici e umanistici. Common Law

Documento per sola consultazione interna

Inventario
002 356500
Collocazione
CL. UK.FD. 350
Note
1 V.