opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

L'uomo dei tre mondi : storia di Samuel Pallache, ebreo marocchino nell'Europa del Seicento

García-Arenal, Mercedes

2013

Abstract
Tre fedi, due continenti, cinque paesi. Ebreo di origini spagnole nato a Fez, Samuel Pallache fu ambasciatore del re del Marocco, poi spia e agente segreto a servizio degli spagnoli, mercante e agente doppio ad Amsterdam e infine prigioniero a Londra, accusato di pirateria. Ebreo ma anche "barbaro" e africano e cattolico in Spagna, Samuel seguì le strade della diaspora sefardita senza mai integrarsi davvero nella comunità ebraica olandese, e attraversò più volte i confini di un'Europa in guerra, divisa tra cattolici e protestanti, cambiando fede lingua e identità con la stessa facilità con cui cambiò abiti e protettori. Acclamato dal pubblico e dalla critica spagnola e americana, "L'uomo dei tre mondi" è un riuscito esperimento di "microstoria globale", un'appassionante biografia individuale che si apre ai grandi temi della "global" e "connected history", restituendoci un'immagine vivace e sorprendentemente cosmopolita dell'Europa del Seicento, dei suoi scontri di potere e delle sue alleanze [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USMO3@Scienze Storia

Scienze Storia

Documento disponibile

Richiesta di prestito

Inventario
014 5468
Collocazione
10L(T15). COLL. 0409.2 /0028
Note
v. 28