opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Li fatti de' Romani : edizione critica dei manoscritti Hamilton 67 e Riccardiano 2418

2012

Abstract
Il fascino che la storia romana esercitava sul lettore del Medioevo è testimoniato dalle numerosissime versioni in lingua moderna che ci sono pervenute. Il fortunato volgarizzamento francese del primo Duecento intitolato "Li fet des Romains", epopea classica e insieme romanzo cavalleresco, fu tradotto e rimaneggiato più di una volta, e diede inizio a una serie di rifacimenti in toscano sin dal terzo quarto del Duecento. La versione toscana de "Li fatti de' Romani" che qui si pubblica è contenuta nei manoscritti Hamilton 67 di Berlino e Riccardiano 2418 di Firenze (originalmente un codice unico), vergati nel 1313 da Lapo Corsini, facoltoso mercante fiorentino. Si tratta di un ambizioso progetto che dimostra le crescenti aspirazioni culturali del ceto medio a Firenze nell'età di Dante. Questi due manoscritti testimoniano un momento culturale di transizione fra una lettura della storia romana intesa come racconto e intrattenimento pedagogico, e un'altra, pre-umanistica, attenta alle fonti e ai suoi specifici significati, e hanno perciò un grande valore documentario e linguistico [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USMM8@Scienze Antichita' Filologia moderna

Scienze Antichita' Filologia moderna

Documento disponibile

Richiesta di prestito

Inventario
016 6683
Collocazione
SA.FM. CL.800.SER. 108
Note
v. 108