opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Ceva e il suo marchesato fra trecento e quattrocento

2014

Fa parte di
Bollettino della Società per gli studi storici, archeologici ed artistici della provincia di Cuneo , 150
Abstract
Argomenti: Istituzioni, potere e territorio. I Marchesi di Ceva fra Savoia e Visconti (fine XIV sec.-inizi XV). Un cartolare notarile poco conosciuto della Ceva tardo-trecentesca: le imbreviature del notaio Giovanni Butino. Castelli e fortificazioni sul territorio dell'antico marchesato di Ceva: censimento delle strutture e prime considerazioni. Aspetti della vita economica. La zecca del marchesato tra affermazione dinastica ed aspettative economiche. I mestieri delle armi: qualche considerazione a partire dalla Ceva tardotrecentesca. Mulattieri e uomini d'affari tra il mare e la Val Tanaro nei notai savonesi. Volti dell'arte. Pittura nell'antico marchesato fra Tre e Quattrocento. Il trittico di Jacques Iverny per i marchesi di Ceva. La scultura lignea e lo "stile 1400" sulle Alpi Marittime. Note e documenti. Una carta trecentesca di franchigia del marchesato di Ceva: la rifondazione del burgus Prierii (1387). Pittori ad Albenga e nel Basso Piemonte fra Quattrocento e Cinquecento. Recensioni. Letture e rassegne. Vita della Società.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USMO3@Scienze Storia

Scienze Storia

Documento disponibile

Richiesta di prestito

Inventario
014 9279
Collocazione
10L. 05.1.B.1.A. 0033 /0150
Note
v. 150