opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Metamorfosi e conoscenza : i dialoghi e le commedie di Giovan Battista Gelli

Cassiani, Chiara

2006

Abstract
Un bottaio che dialoga con la sua anima (I capricci del bottaio, 1548) e Ulisse che cerca di convincere uomini trasformati in bestie a ritornare alla loro primaria condizione {La Circe, 1549): in questi due brillanti dialoghi del Cinquecento, Giovan Battista Gelli (1498-1563) coniuga con sapienza cultura ermetica, neoplatonismo e aristotelismo. Ricorrendo a diverse strategie narrative — fondate sul sogno, sulla metamorfosi e sulla forza della fantasia-immaginazione — l'autore mette in scena un serrato e vivace confronto tra le opposte sfere del reale e del soprannaturale, dell'umano e del ferino. Chiara Cassiani analizza i temi di fondo dei testi di Gelli mostrando l'intreccio tra letteratura e filosofìa, serio e comico, vita e religione. Intreccio che anche sul piano dei generi letterari ha un suo originale sviluppo nelle modalità con cui elementi del genere dialogico vengono trasferiti nella commedia - La sporta (1543) e Lo errore (1556) - ed elementi teatrali si ritrovano utilizzati nel dialogo [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USM$M8Z0@Scienze Antichita' Filologia moderna. Magazzino

Scienze Antichita' Filologia moderna. Magazzino

Documento disponibile

Inventario
174 8953
Collocazione
14L. B04. 4768