opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Commento a Lucrezio, De rerum natura : libro 5. 1-280

Jackson, Giorgio

2013

Abstract
Il volume pubblica, con un ricco apparato di indici e un'ampia bibliografia, la prima parte di un puntuale ed esteso commento critico al V libro del "De rerum natura" di Lucrezio, vv. 1-280, il cui completamento è prossimo a vedere la luce. Il poema, capolavoro di Lucrezio, fu pubblicato intorno al 54 a. C.; esso contiene l'esposizione della dottrina epicurea che Lucrezio vuole diffondere a Roma. In 6 libri, il "De rerum natura" si articola in tre gruppi di due libri ciascuno, dedicati alla fisica, all'antropologia e alla cosmologia. Lucrezio offre al lettore un'interpretazione poetica dei fenomeni dell'universo in cui tutte le cose, compreso l'uomo, nascono e muoiono, e nel quinto libro, che cerca di combinare i risultati della scienza con la filosofia di Epicuro, realizza un'impresa letteraria particolarmente difficile.
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Unimarc
USMM8@Scienze Antichita' Filologia moderna

Scienze Antichita' Filologia moderna

Documento disponibile

Inventario
016 9372
Collocazione
SA.FM. 870.LUCR. C.01. JACKG
Note
1 volume